Avventura e trekking

Il Portogallo è attraversato da splendidi percorsi escursionistici che essendo poco conosciuti, sono piacevolmente poco frequentati dagli amanti del trekking.

La maggior parte delle associazioni di escursionisti ha sede in Algarve. Altre zone abbastanza organizzate sono i dintorni di Monchique, Sagres, e Vila Real de Santo Antonio.
Il Portogallo settentrionale è caratterizzato da un territorio più impervio e offre parchi naturali e suggestivi quanto poco battuti.

Per un’esperienza memorabile, a contatto con la natura, noi dello staff di “Pensionati Italiani in Portogallo” ci sentiamo di consigliare la Rota Vicentina. Inaugurata di recente, comprende due itinerari distinti, uno verso la costa e l’altro verso l’entroterra, e corre lungo il tratto sud-occidentale del litorale tra Santiago de Cacém e Cabo de Sao Vicente. La camminata sulla costa è magnifica: utilizza i sentieri tracciati da chi si reca in spiaggia e dai pescatori, e attraversa un paesaggio piuttosto aspro ma straordinario e selvaggio. L’itinerario nell’entroterra è anch’esso pieno di fascino poiché corre nel Parque Natural du Sudoeste Alentejano e Costa Vicentina, toccando cittadine e villaggi rurali, foreste di querce da sughero e vallate.

I percorsi ben strutturati ed organizzati sono totalmente gratuiti.

Per informazioni dettagliate si può consultare il sito www.rotavicentina.com