Maurizio Galieti (Pensionati Italiani in Portogallo)
Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina. Sant'Agostino

Pensionati italiani in Portogallo è un’agenzia di servizi che offre consigli e soluzioni in tempi brevi, col massimo risparmio ed i migliori risultati, a tutti i pensionati che intendano usufruire dell’opportunità data dai patti bilaterali sottoscritti tra Italia e Portogallo. Offriamo assistenza ed interventi continui affinché i nostri clienti siano tutelati sotto ogni aspetto, con la più alta professionalità, in ogni fase del percorso, fin dall’inizio e per i dieci anni successivi.

Viaggiatori e lavoratori instancabili siamo sempre alla ricerca delle migliori soluzioni per i nostri clienti ed amiamo circondarci di figure capaci ed altamente professionali per non lasciare nulla al caso, perché gli errori sono dietro l’angolo, ed il percorso va affrontato con la massima serietà.

La burocrazia portoghese è molto simile a quella italiana: lunga, cavillosa e poco puntuale, è per questo che collaborare con figure professionali scrupolose e sempre aggiornate è di fondamentale importanza per la vostra e la nostra serenità.

LO STAFF

Maurizio Galieti

“Non pensare erroneamente che le scelte fatte fino ad ora limitino le scelte che potrai fare in futuro”.

Queste sono le parole che mi suonano in testa ogni qualvolta mi trovo dinanzi ad un cambiamento. Gli anni trascorsi come responsabile dei lavori in prestigiose società navali, esperienze in quasi tutti i continenti, 4 lingue parlate correntemente, approcciare persone di ogni tipo ed estrazione sociale mi hanno fatto capire quanto sia fondamentale ascoltare i bisogni, le gioie e gli interessi di tutti coloro che hanno cose da raccontare. Tutti siamo alla ricerca di una  felicità di base stabile, di un benessere creato nel nostro immaginario, che non è altro che un insieme di sensazioni piacevoli che riguardano noi stessi e le persone che amiamo.

Da lì il passo per aprire un’agenzia per trasferimenti chiavi in mano per pensionati, è stata solo una logica conseguenza. Amo veder gioire le persone, amo convincerle che ad ogni età si è liberi di scegliere… Non permettete mai che sia la vita a scegliere per voi, siate artefici della vostra felicità.

Francesca Galieti

Sai qual è il mio più grande cruccio? Quello di aver creduto da sempre che una volta in pensione avrei girato il mondo, ma ora che sono in pensione non posso farlo quanto vorrei…”

Queste son state le parole di mio padre che hanno dato una svolta alla mia vita. Il problema nel suo caso era ovviamente una riduzione della disponibilità economica dovuta proprio alla condizione di ‘pensionato’.

Mi occupavo già di rapporti e scambi in ambito Europeo, conoscevo il patto bilaterale che consentiva di trasferire la pensione esentasse in Portogallo, collaboravo con studi legali e commerciali che seguivano le pratiche per questo tipo di richieste, gli ho risposto: “Papà, tranquillo, ti aiuto io” e così è cominciata per me questa nuova avventura, con la voglia di restituire un sogno a mio padre e a tutti coloro che avessero chiesto il mio aiuto.